ABLAZIONE A RADIOFREQUENZA DI UN VOLUMINOSO NODULO TIROIDEO

Collo della paziente prima (a) e dopo 10 mesi (b) dal trattamento a radiofrequenza (RFA) di un voluminoso nodulo tiroideo benigno.

Fig. 2. Immagini ecografiche in B-Mode (scansione trasversale) del nodulo tiroideo prima (a) e 10 mesi dopo (b) il trattamento con radiofrequenza. Il nodulo si è ridotto del 82% in una singola seduta.

Presentazione del caso clinico:

 

Una giovane donna Caucasica di 29 anni è stata inviata dal medico di base presso l’Endocrinologia del Centro Palmer per una formazione del collo a progressivo incremento volumetrico. La paziente lamentava graduale peggioramento della sintomatologia compressiva a carico del collo e notevole disaggio estetico. Il medico di base della paziente dopo averla visitata ha sospettato l’esistenza di un nodulo tiroideo. Durante la visita abbiamo effettuato un’ecografia tiroidea confermando la presenza di un voluminoso nodulo tiroideo al lobo destro, prevalentemente solido, isoecogeno, eterogeneo, a margini regolari, delle dimensioni di 3.49 cm x 3.93 cm x 5.95 (spessore x larghezza x lunghezza) ed un volume di 42.44 mL. Il collo della paziente alla prima visita e l’ immagine ecografica in B-mode (scansione trasversa) del nodulo tiroideo, sono mostrati nelle Figure 1a e 2a rispettivamente. Il valore del TSH plasmatico della paziente era 1.25 microIU/mL (normale). Di conseguenza, abbiamo sottoposto la paziente ad agoaspirato tiroideo che ha dato esito citologico di benignità (categoria II secondo la classificazione di Bethesda). Dal momento che il nodulo tiroideo era sintomatico abbiamo offerto alla paziente due opzioni terapeutiche: a. intervento chirurgico di lobectomia tiroidea destra, oppure b. trattamento eco-guidato di ablazione tiroidea a radiofrequenza (1). La paziente ha rifiutato l’intervento chirurgico ed è stata quindi sottoposta ad ablazione a radiofrequenza monopolare. Abbiamo utilizzato un generatore VIVA RF (STARmed, Seoul, Repubblica della Corea) collegato ad un’ago elettrodo Star RF Fixed (STARmed, Seoul, Repubblica della Corea). Questo ago elettrodo è lineare, a raffreddamento interno tramite un circuito a pompa, ha una lunghezza di 7 cm, un calibro di 18 gauge, ed abbiamo utilizzato un modello con punta attiva da 1.0 cm che è adatta al trattamento di noduli tiroidei di medio e grande volume (2). L’ ablazione è stata eseguita secondo l’approccio trans-istmico ed utilizzando la tecnica moving shot (3).

Dieci mesi dopo l’ ablazione a radiofrequenza, il collo della paziente e l’ immagine ecografica in B-mode (scansione trasversa) del nodulo tiroideo sono mostrati nelle Figure 1b e 2b rispettivamente. La paziente è andata incontro a risoluzione completa dei disturbi estetici e compressivi. Difatti, il nodulo tiroideo, 10 mesi dopo il trattamento, misurava 1.81 cm x 2.54 cm x 3.08 cm (spessore x larghezza x lunghezza) con un volume pari a 7.36 mL. La percentuale di riduzione volumetrica del nodulo tiroideo è stata del 82.66%.

Conclusioni:

La ablazione tiroidea a radiofrequenza rappresenta una valida alternativa alla chirurgia nel trattamento della patologia tiroidea nodulare benigna, quando la chirurgia è rifiutata o controindicata. Questo trattamento è eseguito in una sala interventistica, sotto sedazione cosciente ed in anestesia locale. Non c’è bisogno di ricovero ed il paziente può tornare a casa il giorno stesso del trattamento.

Riferimenti Bibliografici

 

1. Gharib H, Papini E, Paschke R, et al. American Association of Clinical Endocrinologists, Associazione Medici Endocrinologi, and European Thyroid Association medical guidelines for clinical practice for the diagnosis and management of thyroid nodules. Endocr Pract. 2010;16(Supplement 1):1-43.

2. Valcavi R Health-related quality of life after percutaneous radiofrequency ablation of cold, solid, benign thyroid nodules: a 2-year follow-up study in 40 patients. Endocr Pract. 2015;21:887-96.

3. Baek JH, Lee JH, Valcavi R, Pacella CM, Rhim H, Na DG. Thermal ablation for benign thyroid nodules: radiofrequency and laser. Korean J Radiol. 2011;12:525-540.

Dr. Roberto Valcavi

Endocrinologia - Malattie della Tiroide

P. IVA 02641010356

Centro Palmer Srl

Via Fratelli Cervi, 75/b

42124 Reggio Emilia RE, Italy

www.centropalmer.it

Contatti

Roberto Valcavi

info@robertovalcavi.it
Centro Palmer

segreteria@centropalmer.it
 

Telefono

+39 0522 792400

+39 0522 307856

© 2016-2019 by Studio 1974 srls

Realizzazione sito web Studio 1974 srls