Dr. Roberto Valcavi

Endocrinologia - Malattie della Tiroide

P. IVA 02641010356

Centro Palmer Srl

Via Fratelli Cervi, 75/b

42124 Reggio Emilia RE, Italy

www.centropalmer.it

Contatti

Roberto Valcavi

info@robertovalcavi.it
Centro Palmer

segreteria@centropalmer.it
 

Telefono

+39 0522 792400

+39 0522 307856

© 2016-2019 by Studio 1974 srls

Realizzazione sito web Studio 1974 srls

ABLAZIONE MEDIANTE RADIOFREQUENZA

DI NODULO BENIGNO TIROIDEO NORMOFUNZIONANTE:

FOLLOW-UP CLINICO ED ECOGRAFICO

Novembre 2018. La paziente si presenta

Donna, a. 35. Nodulo tiroideo visibile lobo sinistro, danno prevalentemente cosmetico. Presso prestigiosa istituzione italiana, consigliata emitiroidectomia sinistra.

Due precedenti agoaspirati presso altra prestigiosa istituzione italiana: Tir 2. Volume nodulo circa 10 ml.

TSH-reflex 1.57 µU/ml (v.n. 0.25-4.40), anticorpi  anti TPO <1.0 µU/ml (positivo>6), anticorpi antiTg <1.0 µU/ml (positivo>10).

Clinicamente eutiroidea.

Ripetuto agoaspirato tiroideo (3°) presso il Centro Palmer, Reggio Emilia: confermato Tir 2. Discusse con la paziente le opzioni terapeutiche. Dopo accurata informazione la paziente opta per intervento RFA.

Novembre 2018. Immagini ecografiche preoperatorie

Gennaio 2019. Intervento di ablazione in radiofrequenza (RFA) presso il Centro Palmer

Anestesia locale ecoguidata pericapsulare tiroidea con lidocaina 2% + ropivacaina 7.5 mg/ml. Anestesista: sedazione con midazolam 2.5 mg i.v. + piccoli boli ripetuti i.v. di propofol 10 mg/ml. Generatore STARmed, potenza utilizzata 40-60 Watts. Ago elettrodo RF monopolare 18 G raffreddato internamente mediante soluzione salina sterile a 5 °C, lunghezza 7 cm, punta esposta 1 cm. Sotto controllo ecografico continuo viene inserito nel parenchima nodulare tiroideo ago elettrodo RF per via transistmica. Mediante tecnica “moving shot” viene portata a termine termoablazione RF completa del nodulo tiroideo sinistro. Erogate 6.46 kCal in un tempo di accensione di 11’48”. Tempo di intervento complessivo di allestimento campo e risveglio della paziente: 35 min’. Nessun effetto collaterale. Paziente eufonica.

Gennaio 2019. Immagini ecografiche post-operatorie (giorno successivo ad RFA)

Luglio 2019. Sei mesi di distanza dall’intervento RFA tiroideo

TSH-reflex 1.84 µU/ml (v.n. 0.25-4.40), anticorpi  anti TPO 2.3 µU/ml (positivo>6), anticorpi antiTg 1.7 µU/ml (positivo>10).

Netto miglioramento soggettivo riferito dalla paziente. All’ecografia nodulo sinistro ablato ridotto a 2.3 ml circa, ipecogeno alla periferia, isoecogeno al centro, avascolare. Il nodulo rientra ora nel profilo ghiandolare tiroideo. La paziente sta bene e si dice soddisfatta.

Luglio 2019. Immagini ecografiche a sei mesi di distanza dell’intervento RFA su nodulo lobo tiroideo sinistro